Il sito utilizza cookie flash; utilizza anche cookie di tipo tecnico e di sessione, ma solo a carico dell'utente amministratore,unico ad aver accesso al pannello amministrativo LEGGI INFORMATIVA PRIVACY


Introduzione alla spettroscopia

Dispersione della luce

Quando un raggio di luce bianca colpisce obliquamente un prisma di vetro trasparente viene scomposto in tanti raggi di luce di diversi colori.
Newton propose la seguente interpretazione del fenomeno:

o La luce bianca è in realtà una mescolanza di luce di diversi colori.
o Il prisma di vetro non crea la luce di diversi colori, ma semplicemente separa i colori già contenuti nella luce bianca.
o La separazione dei colori è dovuta al fatto che la deviazione dipende dalla lunghezza d'onda del raggio incidente.
L'immagine che si può raccogliere su uno schermo o su una pellicola fotografica è detta spettro e mostra una serie di colori sfumati dal rosso al violetto.
L'analisi dello spettro mostra come la radiazione rossa ( Lamda = 750 nm) venga deviata meno della radiazione violetta (Lamda = 350 nm ).
Tale spettro viene definito anche come spettro di emissione continuo. Danno spettri continui tutti i corpi incandescenti: solidi e liquidi.


Spettri di emissione

Spettri di assorbimento

Interpretazione dello spettro di emissione dell'idrogeno secondo il modello atomico di Bohr

Spettro elettromagnetico

Teoria ondulatoria della luce

Bi-lab.it P.IVA 02053751000 - Copyright by GENOMEGA