Il sito utilizza cookie flash; utilizza anche cookie di tipo tecnico e di sessione, ma solo a carico dell'utente amministratore,unico ad aver accesso al pannello amministrativo LEGGI INFORMATIVA PRIVACY


Glossario

Definizioni


Accuratezza di una misura : entità dello scostamento del valore ottenuto con il metodo di misura adottato rispetto al valore “reale” (MU 151).

Anno : periodo dal primo gennaio al trentuno dicembre successivo (D.M. 21/12/95).

Calibrazione : procedura di verifica (per un analizzatore a risposta lineare) dei segnali sullo zero e su un prefissato punto intermedio della scala (span), tipicamente l’80% del fondo scala (D.M. 21/12/95).

Campionamento isocinetico : prelievo di effluente dal camino eseguito in condizioni isocinetiche.

Campo di misura di uno strumento : intervallo tra la concentrazione minima e massima che un analizzatore è in grado di misurare senza soluzione di continuità (D.M. 28/03/83).

Carico di processo : livello percentuale di produzione rispetto alla potenzialità nominale (decreto 21 dicembre 1995).

Certificazione (o verifica apparecchiature) : verifica della rispondenza delle apparecchiature, sistemi e sensori alle specifiche tecniche previste dalla normativa (D.M. 06/05/92).

Concentrazione misurata : valore di concentrazione della specie chimica in misura corrispondente alla misura elettrica dell’analizzatore (ricavata dalla curva di taratura).

Concentrazione normalizzata : concentrazione espressa in mg/Nm3, (273,15 K e 101,3 KPa), ed eventualmente riferita ai fumi secchi ed al tenore O2 libero nei fumi (D.M. 12/07/90) qualora previsto.

Concentrazione particellare : quantità di massa delle particelle per unità di volume di aria o altro gas.

Condizioni isocinetiche : combinazione di cause il cui effetto è quello di mantenere all’ugello della sonda di prelievo una velocità di aspirazione dei gas uguale alla velocità del flusso gassoso nel condotto oggetto di campionamento.

Condizioni normali : valori termodinamici di riferimento (273,15 K e 101,3 KPa).

Curva di taratura : vedi “Grafico di taratura”.

Dato elementare : dato istantaneo campionato con opportuna frequenza (D.M. 21/12/95), oppure valore medio dei dati istantanei calcolato in un prefissato intervallo di tempo (tipicamente un minuto).

Dato istantaneo : dato relativo al segnale elettrico acquisibile in modo continuo da un analizzatore (D.M. 21/12/95) e/o da altro strumento di misura.

Dato medio orario : valori delle medie aritmetiche calcolate sulla base dei dati elementari acquisiti in un ora. Diario emissioni : stampa giornaliera dei valori orari riguardanti le emissioni dai camini di ogni gruppo di produzione e relative grandezze di processo.

Disponibilità dei dati elementari : percentuale del numero delle misure elementari valide acquisite, rispetto al numero dei valori teoricamente acquisibili nell’arco di tempo considerato (D.M. 21/12/95).

Emissione in atmosfera : qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa proveniente da un impianto, che possa produrre inquinamento atmosferico.

Errore casuale (sinonimi: indeterminato, accidentale) : errore che in ogni misura incide per motivi inafferrabili, definibili cioè come dovuti al caso, e che dà luogo a scostamenti dei valori di misura dal valore reale sia di segno positivo che negativo (MU 151).

Errore di misura : scostamento dal valore “reale” del valore risultante dalla misura della grandezza misurata.

Errore sistematico (sinonimo: determinato) : errore dovuto ad un difetto di misura (localizzato nella strumentazione,nell’operatore o nelle modalità operative ambientali) che da luogo a scostamenti dei valori di misura dal valore reale del tipo a senso unico (MU151).

Flusso di massa : massa di sostanza inquinante emessa per unità di tempo (D.M. 12 /07/90).

Flussi gassosi convogliati : correnti gassose all’interno di condotti di vario tipo (cappe, canalizzazioni varie, camini).

Giorno : giorno di calendario (D.M. 21/12/95).

Grado di accuratezza : entità dello scostamento dell’insieme dei valori misurati ottenibile con il metodo di misura adottato rispetto al valore “reale”. L’accuratezza fornisce il grado di attendibilità di un metodo di misura. Si quantifica attraverso l’indice di accuratezza relativo secondo quanto previsto dal D.M. 21/12/95.

Grafico di taratura : rappresentazione grafica di una funzione riferita ad un sistema di coordinate; il grafico di taratura è ottenuto eseguendo una serie di misure e riportando in ascisse quantità note del composto in esame ed in ordinate i valori indicati dalle apparecchiature di misura (MU 151).

Grandezza calcolata : valore ottenuto combinando con un algoritmo di calcolo due o più misure, oppure misure e parametri inseriti da operatore.

Grandezza derivata : misura acquisita con elaborazione (ad es.: cambio di unità di misura, correzione con ossigeno di riferimento, normalizzazione, o in generale, combinazione di più misure semplici).

Impianto : insieme delle linee produttive finalizzate ad una specifica produzione; le linee produttive possono comprendere a loro volta più punti di emissione derivanti da una o più apparecchiature e/o da operazioni funzionali al ciclo produttivo (D.M. 2107/89).

Impianto a regime : impianto che ha superato la fase d’avviamento e i cui parametri operativi prestabiliti vengono rispettati e mantenuti ragionevolmente costanti nel tempo.

Impianto in avviamento : impianto che, salvo diversa disposizione normativa o autorizzativa, viene messo gradualmente in servizio fino al superamento del minimo tecnico (D.M. 21/12/95).

Impianto in fermata o fase di arresto : impianto che, per varie cause, viene (gradualmente) messo fuori servizio ed escluso dal ciclo produttivo; salvo diversa disposizione normativa o autorizzativa la fase di arresto inizia al di sotto del minimo tecnico (D.M. 21/12/95).

Indice di accuratezza relativo (IAR) : calcolo della verifica della risposta strumentale mediante il confronto delle misure rilevate con lo strumento in campo ed un sistema di misura (manuale o automatico), preso come riferimento.

Indice di validità : codice che consente, o meno, l’utilizzo del dato nelle elaborazioni.

Limite di rilevabilità : concentrazione di inquinante che produce un segnale pari al doppio del rumore di fondo riscontrato alla concentrazione zero di inquinante (D.M. 28/03/83).

Livello emissivo : quantità di sostanze contenute nell’emissione espresse come valore di massa per unità di volume o di massa nell’unità di tempo rilevata sperimentalmente nella emissione, mediante strumentazione automatica o mediante prelievo di campioni e successiva analisi in laboratorio.

Manutenzione : operazione per mantenere in stato di efficienza una struttura o un complesso funzionale, mediante l’effettuazione regolare e tempestiva dei controlli e degli interventi necessari e/o opportuni.

Manutenzione periodica : esecuzione di una serie di interventi a frequenza prestabilita in funzione dello strumento.

Manutenzione straordinaria : serie di interventi richiesti in caso di anomalie improvvise dello strumento.

Media annuale : media aritmetica dei valori medi orari validi rilevati nell’arco dell’anno (D.M. 21/12/95).

Media di 48 ore : media aritmetica dei dati orari validi rilevati nel corso di 48 ore di normale funzionamento anche non consecutivo (D.M. 21/12/95).

Media giornaliera : media aritmetica dei valori orari validi rilevati dalle ore 00:00:01 alle ore 24:00:00 (hh:mm:ss) (D.M. 21/12/95).

Media mensile : media aritmetica dei valori medi orari validi rilevati nel corso del mese (D.M. 21/12/95).

Media oraria : media aritmetica dei dati elementari validi campionati nel corso dell’ora trascorsa (D.M. 21/12/95).

Mese : mese di calendario ove non diversamente specificato (D.M. 21/12/95).

Minimo tecnico : carico minimo di processo compatibile con l’esercizio dell’impianto in condizione di regime; il minimo tecnico viene dichiarato dall’esercente alle autorità competenti tramite la definizione dei parametri di impianto che lo caratterizzano (D.M. 21/12/95).

Misura analogica : dato relativo ad una misura numerica.

Misura diretta degli inquinanti : misura effettuata con analizzatori che forniscono un segnale di risposta correlabile al parametro da misurare.

Misura indiretta : misura di una grandezza effettuata con strumenti che forniscono un segnale di risposta direttamente proporzionale ad un parametro da correlare alle concentrazioni dell’inquinante con ulteriori misure (D.M. 21/12/95).

Ora : ora solare (D.M. 21/12/95).

Ore di normale funzionamento : numero delle ore di funzionamento del processo produttivo, con l’esclusione dei periodi di avviamento ed arresto, dei periodi di guasto e di funzionamento sotto il minimo tecnico, salvo ove non diversamente specificato dalle norme o in sede di autorizzazione (D.M. 21/12/95).

Periodo di operatività non sorvegliata : periodo tra due calibrazioni successive (ISO 10396).

Periodo di osservazione : intervallo temporale cui si riferisce il limite di emissione da rispettare (D.M. 21/12/95).

Portata volumetrica di una corrente gassosa : volume di una corrente gassosa, passante attraverso una sezione trasversale del condotto, nell’unità di tempo.

Precisione : variazioni intorno alla media di più misure ripetute con la stessa concentrazione di inquinante nelle condizioni nominali di impiego dell’analizzatore, espressa come variazione standard.

Preelaborazione dati : insieme delle procedure di calcolo che consentono di definire, partendo dai valori elementari acquisiti espressi in unità ingegneristiche di sistema, i valori medi orari espressi nelle unità di misura richieste e riferiti alle condizioni fisiche prescritte (D.M. 21/12/95).

Rilevamento della emissione : insieme delle operazioni necessarie per la misura dei parametri di emissione (e della composizione quantitativa e qualitativa della emissione).

Rumore di fondo : deviazione spontanea e di breve durata attorno al valore medio del segnale di uscita dell’analizzatore, che non è causa di variazioni di concentrazione (D.M. 28 /03/83).

Sistema di monitoraggio delle emissioni (SME) : sistema per la misura in continuo delle grandezze, relative alle emissioni, in grado di espletare le seguenti funzioni: campionamento ed analisi, acquisizione, validazione, elaborazione automatica ed archiviazione dei dati.

Sonda : apparecchiatura idonea per effettuare il prelievo di campioni di gas in flussi gassosi convogliati.

Span : valore di concentrazione del gas campione utilizzato nella calibrazione degli analizzatori di gas. Usualmente tale valore corrisponde all’80% del fondo scala dello strumento.

Stabilimento : struttura fissa che serve per usi industriali o di pubblica utilità ad esclusione di quelle destinate alla difesa nazionale.

Taratura : determinazione, in campo, della curva di correlazione tra la risposta strumentale ed i valori forniti da un secondo sistema analitico manuale o automatico assunto come riferimento.

Validazione dei dati istantanei o elementari : processo “decisionale” che porta a stabilire l’attendibilità di un dato, e a renderlo quindi indisponibile per le elaborazioni successive nel caso di non attendibilità.

Valore limite di emissione : concentrazione e/o quantitativo in massa di una sostanza inquinante presente nelle emissioni, che non deve essere superata in un dato intervallo di tempo.

Valore reale : valore che si otterrebbe calcolando la media di una serie infinita di misure di una stessa grandezza (MU 151).

Verifica del grado di accuratezza : procedura eseguita direttamente in campo per determinare l’indice di accuratezza relativo (D.M. 21/12/95).

Verifica in campo : attività destinate all’accertamento della correttezza delle operazioni di misura, condotte direttamente dalle autorità preposte al controllo od effettuate dall’esercente sotto la loro supervisione. Per gli analizzatori di tipo in-situ che forniscono una misura indiretta la verifica in campo coincide con le operazioni di taratura. Per gli analizzatori di tipo in-situ con misura diretta e di tipo estrattivo la verifica in campo consiste nella determinazione dell’indice di accuratezza relativo (D.M. 21/12/95).

Verifica periodica : controllo periodico della risposta su tutto il campo di misura dei singoli analizzatori (D.M. 21/12/95).

Bi-lab.it P.IVA 02053751000 - Copyright by GENOMEGA